Politica di moderazione

Prima di pubblicare qualsivoglia contenuto sulla piattaforma, ogni proposta cittadina presentata è passata al vaglio del team di moderazione. Le proposte che non soddisfano la politica di moderazione di Make.org sono respinte e non saranno pubblicate sul sito.


Una proposta può essere respinta:

- quando, per la maniera in cui è formulata, è ritenuta incomprensibile per gli altri cittadini o contiene abbreviazioni o simboli di difficile comprensione;

- quando è fuori tema (non risponde alla domanda della consultazione);

- quando è redatta in una lingua diversa da quella scelta per la consultazione nel paese per il quale è stata presentata la proposta, vale a dire la lingua ufficiale dell’Unione europea parlata dalla maggioranza dei cittadini del paese in questione;

- quando non rispetta gli altri cittadini, in particolare se è di carattere discriminatorio o incita all’odio o alla violenza;

- quando è offensiva o formulata con termini volgari;

- quando è faziosa, ad esempio, quando celebra o denigra un partito politico, un personaggio politico o pubblico, o quando mira al proselitismo;

- quando ha una natura commerciale, ad esempio quando è di carattere pubblicitario o promuove servizi;

- quando contiene diverse idee al contempo: infatti, il limite di un’idea per proposta consente tanto ai cittadini di esprimere più facilmente la propria opinione, quanto alla consultazione di essere più comprensibile. Se hai diverse idee, ti invitiamo a inviare diverse proposte.


Se la tua proposta viene respinta per i motivi di cui sopra, riceverai un’e-mail con la relativa spiegazione.


Naturalmente, a prescindere della scelta di moderazione da parte del team di Make.org, la tua idea rimane la tua idea, e non sta a noi cambiare il senso o la sintassi globale della tua proposta.